Alta partecipazione al concorso per le band emergenti: iscrizioni prorogate al 25 giugno

Alta partecipazione al concorso per le band emergenti: iscrizioni prorogate al 25 giugno

Finora 32 adesioni. I nove gruppi finalisti sul palco di Astimusica il 20 luglio

Astimusica chiama, le band rispondono: sono 32 i gruppi iscritti al concorso Asti Live Band Music Contest che, il 20 luglio, chiuderà in piazza Cattedrale la ventunesima edizione del festival.
Quattro di loro non potranno, però, partecipare: nei piani di Confartigianato e Associazione M.E.T.A., che rispettivamente promuovono e organizzano l’evento, la gara è riservata alle band emergenti dell’Astigiano. Non saranno quindi ammessi i gruppi provenienti da Varese, Torino, Alessandria e Alba. Quelli effettivamente partecipanti scendono a 28, ma il dato non è definitivo: a fronte della manifestazione di interesse espressa da altri artisti, la scadenza per le iscrizioni è stata prorogata a sabato 25 giugno.
Porte ancora aperte, quindi, per le tre categorie previste: junior (fino a 25 anni), senior (da 25 anni in su), inediti. Il 29 giugno si riunirà la giuria per decretare i 9 finalisti (tre per ogni sezione), protagonisti assoluti della serata in piazza Cattedrale condotta dal comico di Zelig Gianpiero Perone. Per i vincitori delle prime due categorie è previsto un premio in denaro, per il brano inedito produzione e distribuzione discografica SB Records più videoclip professionale.
Intanto chi si vuole iscrivere potrà farlo utilizzando questi recapiti: 348.5958500; contest.confartigianato@gmail.com.
Le band finora ammesse al concorso sono 16 di Asti città e 12 della provincia (Baldichieri, Calliano, Canelli, Castagnole Monferrato, Castell’Alfero, Castello di Annone, Costigliole, Moncalvo, Nizza Monferrato, San Damiano, Valfenera, Villanova).
Intanto mancano due settimane all’apertura del festival, che debutterà lunedì 4 luglio nel chiostro del Museo Paleontologico con il trio Accordi Disaccordi. Poi un lunga traversata musicale in piazza Cattedrale: il primo a salire sul palcoscenico sarà Ezio Bosso (8 luglio), uno dei cinque big anime della rassegna. Oltre a lui ci saranno Rocco Hunt (9), Al Bano (13), Vinicio Capossela (16), Renzo Arbore e l’Orchestra italiana (19). La prevendita dei biglietti è in corso (info: www.astimusica.info).
Il festival, promosso da Asp e Comune sotto la direzione artistica di Massimo Cotto, si comporrà complessivamente di 14 appuntamenti proposti con il supporto di Banca C.R. Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Iren, AEC, Energrid; media partner La Stampa.

Nella foto: una suggestiva immagine di Astimusica in piazza Cattedrale

Nel 2019 con il supporto di

Partner

Media Partner

Media partner
Ridimensiona caratteri
Contrasto